Visualizza le immagini e leggi le recensioni, inclusi i 9 Libri premiati (*).

Per maggiori informazioni e acquisto, clicca sopra le copertine.

Posizionarsi con il mouse sopra il testo

per bloccare le slide e leggere la recensione.

clicca il play per ascoltare la musica

* Inutile negare l’evidenza: per quanto sia sempre esistito, negli ultimi tempi il fenomeno della violenza dell’uomo nei confronti del suo sesso opposto ha conosciuto una terribile escalation. Affermazione ben testimoniata anche dall’opera in questione, che per perseguire il proprio obiettivo, fa ricorso a dei mezzi espressivi che vanno dall’articolo di cronaca alla poesia.

Sino a (o meglio, “cominciando da…”) delle testimonianze che, oltre ad offrirci il punto di vista delle dirette interessate, divengono un’ottima occasione per riflettere su certe dinamiche, che non sempre vengono affrontate quando si tocca un argomento di questo tipo (vedasi tutte le dinamiche legali ben descritte dalla testimone britannica).

Davvero un grande libro!

Complimenti.

Talent Scout Silvio Grandi

* E se fosse soltanto un’illusione?

L’Autore ci spinge forse in questa direzione con le sue considerazioni, chiedendoci quale sia e se esista il limite tra realtà e illusione.

Se la risposta è l’immaginazione, questo libro risponde in pieno al quesito.

“Ai confini della realtà” è il classico libro fantasy che affascina, sia per come è stato strutturato, sia per il modo in cui è stato scritto, con estrema originalità.

Un romanzo in cui si assiste al trionfo della fantasia e dell’immaginazione, in un susseguirsi di eventi e situazioni che sconvolgono il giovane protagonista del romanzo.

Una storia che è subito avvincente, fin dalle prime pagine.

Complimenti all’Autore.

Avv. Alberto Fiore

Il libro, per come è presentato, ha sortito la mia curiosità perché condivido appieno il concetto.

l'Amore può salvare, ma fa paura la sua forza, che a volte può fare impazzire.

E' un bel libro, piacevole e coinvolgente.

Dott. Roberto Califani

Molto romantico.

Libro pieno di sentimento, bellissimo da leggere e capire.

Anita Fava


E' un bel libro, la trama è accattivante ed i personaggi ben descritti.

Carmine Loquato

Un poderoso romanzo storico che entra nell'attualità della nostra storia.

Politico e strategico.

E' un libro affascinante, scorrevole e mai prolisso.

Complimenti.

Enzo Biandrè


Un romanzo completo, ben strutturato e con ottimo argomento.

Complimenti all’Autore!

Fabio Carbinati

* Un bellissimo romanzo, lo consiglio vivamente complimenti!

Giulio Ferrari


Questo libro si distingue innanzitutto per lo stile editoriale. 

È un diario di viaggio, scritto da due coppie di giovani, il narratore, il fratello e le rispettive compagne, che in sella a due motociclette partono per una vacanza in Corsica. Come ogni diario di viaggio, é illustrato dalle “cartoline” raccolte durante la vacanza. Oggi avremmo messo foto scattate con il cellulare, ma la storia si svolge negli anni 80, e allora c’erano solo le cartoline.

Della vacanza fanno parte le esperienze quotidiane, in cui ci possiamo riconoscere tutti, oziare sull’amaca, fare una cena a base di fagioli in scatola, incontrare donne ammiccanti alla ricerca di un flirt, che scatenano nei ragazzi, nonostante la presenza delle compagne, la voglia di un’avventura, e contemporaneamente la solidarietà maschile per “coprirla”.

Tra una spiaggia da sogno e un caffè in un vecchio borgo, a poco a poco i rapporti dentro le due coppie si trasformano e maturano, perché in viaggio ogni esperienza nuova ci fa crescere. A volte anche molto bruscamente, quando un brutto imprevisto mette in pericolo la vita e la salute di Antony e Miriam.

Il libro comunque si conclude, come ogni vacanza, con il ritorno a casa. Restano ricordi, cartoline e speranze per il futuro. Scrivo questa recensione in una fredda sera di gennaio, e naturalmente il libro mi fa ricordare esperienze di vacanze passate, e mi fa sperare in una bella vacanza al mare, tra qualche mese. Varrebbe la pena di leggerlo (e vederlo), già solo per questo!

Talent Scout Gabriella Dodero.

Un libro che si distingue per lo stile unico dell’Autore. 

È un’avventura nell’avventura, un giallo in un viaggio, vissuto da due ragazzi giovani, il narratore e il fratello, che partono per una vacanza in Giappone.

Durante la vacanza, dove la storia inizialmente si svolge a Tokyo, i due fratelli vivono una cultura completamente diversa da quella che sono abituati in Italia.

Della vacanza fanno parte il mistero, le novità e alcuni incontri con ragazze ammiccanti, alla ricerca di un flirt, che scatenano nei ragazzi varie emozioni e ai giovani fratelli, non manca certo la voglia e la coerenza dei rapporti umani.

Tra le varie esperienze che vivono, i due fratelli maturano il concetto di quella nuova realtà che si vive in Giappone.

Purtroppo però, un brutto imprevisto, durante il volo di ritorno, mette in pericolo la vita e la salute dei fratelli.

E proprio quando il viaggio sembrava essere giunto alla fine che il giallo, arricchisce l’avventura.

Un bellissimo giallo, all’insegna dell’avventura nell’avventura e lo consiglio vivamente.

Complimenti all’Autore!

Vale la pena di leggerlo, io l’ho trovato entusiasmante!

Sabrina Caldero.

L'essenza della vita è profumata ed amara.

Racconti morali vissuti e da vivere.

Angelo Rodà



Complimenti, è un libro davvero interessante.

Giulio Sacchetti

* E’ una bella storia commovente, ma anche divertente in alcuni punti.

Il romanzo narra di un viaggio in moto di due persone che si amano e che vivono insieme, Xela e Annaj, un viaggio breve, di quattro o cinque giorni nel nord-ovest dell’Italia, ma anche un viaggio psicologico,

complesso e difficile, perchè Annaj, la donna, riesce a superare la disperazione, il rifiuto, il tormento assillante per la morte tragica della figlia adolescente, avuta da un precedente matrimonio.

Annaj non riusciva ad accettare la perdita della figlia.

Aveva l’animo colmo di risentimento contro il marito, di sensi di colpa, di risentimenti, di “Se non fossi andata a Roma…

Se avessi preso un’altra decisione…

Se, se, se…”

È un cagnolino, che raccolgono lungo la strada, che curano amorevolmente e che cominciano ad amare, che porta Annaj sulla strada della riappacificazione con se stessa, con la vita e con il destino.

Con l’aiuto del compagno Annaj comprende che non ci si può rifiutare di vivere, di avere figli, di amare per il timore di essere defraudati dal destino di quanto amiamo.

Bisogna avere coraggio e affrontare la vita a fronte alta, pronti a tutto.

Talent Scout Giuliana Giuliano

* Libro interessante e originale, ricco di immagini significative.

Giulio Sacchetti.


Io ho trovato questo libro davvero unico nel suo genere. 

Da sempre l’uomo è stato alla ricerca di risposte sul motivo della sua esistenza. Un romanzo con più di 220 immagini che di danno una maggior comprensione di chi sei tu!

Impressionante i dati che vi sono contenuti e che mi hanno aiutata a comprendere meglio l’uomo e la relazione con tutto l’Universo.

Fantastico!

Grazie

Elisabetta Canali.

Libro interessante e originale, ricco di riflessioni significative.

Avv. Giancarlo Guidi.


Ho trovato questo libro davvero unico nel suo genere, i racconti vissuti che vi sono contenuti ti aiutano a comprendere meglio l’uomo e la relazione con ciò che di più ci appartiene, se pur a volte bizzarra e ingiusta, la Vita stessa!

Fantastico!

Proff. Katia Orsini.

Un romanzo interessante e originale, scritto in maniera personale dall’Autore, molto piacevole la lettura, un libro che fa riflettere.

Fabrizio Biondi


Un libro ben scritto e abbastanza curioso e innovativo il modo di presentare ogni singola storia.

Belle le immagini che fanno da contorno all’opera.

Complimenti all’autore che ha saputo cogliere e trasmettere emozioni.

Dott. Franco Figini

* Quello che probabilmente fu un sogno, pieno di avventura, passione, estro, animosità e bellezza, la Belle Epoque, ha avuto un inizio e una fine ben precisa.

Questo romanzo ne analizza in maniera molto originale l’evolversi all’interno del continente europeo, alle soglie del primo conflitto mondiale, nel 1914.

Questa data, oltre a segnare la fine proprio della Belle Epoque, segnò anche la fine di un lungo periodo europeo di pace e stabilità, all’insegna anche di un consistente sviluppo economico del vecchio continente.

Romanzo interessante e originale, scritto in maniera personale dall’Autore, molto godibile alla lettura.

Fabrizio Biondi


Un libro ben scritto e di buon andamento che sa tenere alta l’attenzione del lettore. 

Buono l’incipit e abbastanza curioso e innovativo il modo di presentare ogni singola storia.

Belle le immagini che fanno da contorno all’opera.

Spezzoni di vita che fanno parte di un’epoca che tutti noi nel nostro più profondo inconscio forse avremmo voluto vivere almeno per qualche istante.

La spiegazione è forse da ricercare nel tessuto sociale dell’epoca, nelle buone maniere, nel ben vestire, nel divertimento e nella gioia di vivere.

Un’epoca felice dove alti sentimenti stavano in cima alla scala di quei valori in gran parte forse oggi persi.

Complimenti all’autore che ha saputo cogliere e trasmettere momenti salienti della nostra storia.

Avv. Anna Fedi

* Credo di aver compreso che si tratta di ricette di originale invenzione e non come purtroppo spesso accade ormai di semplici copia-incolla.

Complimenti agli chef e all’autore che ha saputo dare all’opera un taglio di buon gusto, tanto per rimanere in tema.

Ogni singola ricetta è accompagnata dalla relativa fotografia, che è sempre cosa di buon impatto per il lettore e invoglia alla prova e alla degustazione.

Avv. Anna Fedi


Decisamente gustosa, accattivante e sana la cucina presentata in questo libro di ricette semplici, ma presentate con la giusta eleganza senza ricorrere ad ingredienti troppo ricchi di grassi.

Il concetto base che deve passare è quello di seguire uno stile alimentare sempre più legato alla tradizione “povera” dei cibi.

In passato c’era chi si nutriva di eccessi con conseguenti stati patologici e chi non assumeva neppure il necessario con conseguenti predisposizioni ad opposte malattie.

Il buon senso ed il miglioramento sociale avrebbe dovuto portare ad uno stato di benessere anche nutrizionale, così come è ben esposto in questo libro.

Vincenzo Maffi

E' un libro davvero coinvolgente, avvincente e pieno di colpi di scena.

Devo dire che nel leggere le storie di questo romanzo sono rimasto affascinato dal modo in cui l’autore le descrive, forse è un atteggiamento coinvolto il suo, o forse i fatti che descrive vogliono fare riflettere, ma di sicuro colpisce e attrae la tua attenzione, che ti vien voglia di non smettere di leggere.

Lo consiglio vivamente.

Carlo Damiani.

E' un libro davvero coinvolgente, avvincente e pieno di colpi di scena è un giallo interessante.

Nel leggere questo romanzo sono rimasto affascinato dal modo in cui l’autore lo descrive, forse i fatti che descrive sono di pura fantasia, oppure sono realmente accaduti, ma di sicuro colpisce e attrae la tua attenzione e questa donna Arianna, che travolge bene la vita del protagonista, anche se con molta circospezione e che ti vien voglia di non smettere di leggere.

Lo consiglio vivamente.

Armando Testa.

* Un punto di vista diverso, originale ed interessante.

L’Autore ci guida in questo suo percorso alla scoperta di osservazione della vita, fatta con un angolo diverso rispetto a quello che siamo abituati ad utilizzare nella vita di tutti i giorni.

Nulla è per caso, e questa sorta di fatalismo accompagna lo scritto nella spiegazione di comprensione ed applicazione di metodi che ci possono aiutare a superare qualsiasi tipo di difficoltà ci si presenti.

Progetto ambizioso ma lodevole, riportato su carta in maniera intelligente, senza enfasi, usando un linguaggio di facile comprensione e assimilazione, tale da rendere l’opera molto interessante.

Ing. Franco Guidetti.

* Una dote da riscoprire, forse persa o solamente sopita, la virilità.

L’Autore si dedica nel suo libro a questo argomento, trattandolo in maniera molto eloquente e ben definita.
Si occupa del corretto stile di vita da seguire, per poter recuperare la giusta carica di virilità che potrebbe essersi persa per moltissimi motivi.

Una guida per poter recuperare la propria carica vitale, grazie a ricette contro l’impotenza e integratori vitali.

Un libro senza dubbio utilissimo e sempre attuale.

Ottima iniziativa editoriale per un problema molto diffuso.

Fabrizio Biondi


“...Dovresti operare alcuni cambiamenti nel tuo stile di vita, se vuoi che la vita stessa ritorni a sorriderti...”.

L’autore si preoccupa di mantenere un funzionamento ottimale nel corpo umano maschile ed offre, in tal senso, delle adeguate “ricette”.

Analizza le cause dell’impotenza maschile sia fisiche che psichiche ed insegna “le regole d’oro”.

Molto apprezzabile la sua capacità di esprimere con estrema chiarezza le problematiche inserite nel libro che è, sicuramente, un valido aiuto al problema dell’impotenza.

Angelo Pulpito

Forse anche il desiderio, di essere più maturi di ciò che si è veramente, ci costringe ad affrontare situazioni del quale spesso non ne si esce vincitori, ma vinti.

Bella storia, complimenti.

Angelo Grassia.


E' un'interessante iniziativa editoriale.

Congratulazioni.

Giulio Sacchetti.

Tutti gli eBOOK a solo

€uro 4,00 di donazione.

1) Visualizza le copertine

2) Seleziona il Titolo desiderato

3) clicca Paga adesso

L’eBook scelto lo riceverete via mail subito dopo aver effettuato il pagamento.

Copyright © 1966     Tutti i diritti riservati

Sito Web: www.alessandrobruno.it

Questo sito web non fa uso di cookies.

Si prega di consultare la nostra informativa sulla privacy per i dettagli.

OK